Il blog di Giuseppe Marchi - SharePoint MVP
NAVIGATION - SEARCH

Stop di un workflow fatto con SharePoint designer all'invio di una mail ad un gruppo

Durante la costruzione di un workflow con SharePoint Designer 2007, ho avuto la necessità di inserire un'attività che spedisse un messaggio e-mail ad un certo gruppo di utenti SharePoint. Il gruppo in questione era creato correttamente all'interno del sito da cui facevo partire il mio workflow ed infatti, durante le varie fasi di test funzionava che era una meraviglia.
Ogni tanto però, quando il flusso arrivava all'esecuzione dell'attività di invio mail, passava direttamente in stato "Stoppped" e non c'era modo di farlo continuare.
Facendo delle prove con specifici utenti, mi sono accorto che se il workflow veniva lanciato da un utente che apparteneva al gruppo a cui io volevo spedire la mail allora non c'era alcun problema e tutto il flusso veniva eseguito senza alcun errore. Se invece erano altri utenti, non appartenenti al gruppo destinatario della mail, a far partire il workflow, quest'ultimo si fermava in stato "Stopped".
Dov'era il problema ? Semplicemente, il mio gruppo era configurata per permettere la lettura dei propri membri solamente ai membri stessi del gruppo; quindi, se un utente qualsiasi cercava di eseguire l'attività di invio mail, non aveva permessi per leggere gli utenti appartenenti al gruppo e a cui questa mail doveva essere inviata, causando lo stop del workflow.
Per risolvere questo problema è bastato semplicemente modificare la visibilità sul gruppo destinatario della mail (come visibile in figura).

Abilitare la visibilità dei membri di un gruppo

Fatto questo, il workflow ha ripreso a funzionare per tutti gli utenti.
La cosa pazzesca è che non viene segnalato alcun tipo di errore da nessuna parte (o almeno, io non ne ho trovati) e risulta veramente difficile capire il perchè del cambiamento di stato del workflow allo stato "Stoppped". Se qualcuno ci casca, spero legga questo post, perchè io ci ho perso un bel pò di tempo..
blog comments powered by Disqus